Marachella di “pessimo gusto”

INGESTIONE DI DEODORANTE

La chiamata giunge in centrale alle ore 13 e 40. Una bambina di tre anni sembra abbia ingerito una piccola quantità di deodorante liquido per il corpo. La mamma, scoperto il malfatto, preoccupata chiede aiuto al 118. L’operatore accertato le buone condizioni della piccola mette in contatto la signora con il medico del Centro Anti Veleno. La conversazione in tutto dura 4 minuti e 27 secondi.

 

Operatore: “Pronto 118”

Mamma: “Pronto buon giorno sentite ho bisogno di aiuto”

Operatore: “Si signora, mi dica di cosa ha bisogno, cosa è successo?”

Mamma:  “Mia figlia di 3 anni ha ingerito del deodorante liquido”

Operatore: “Ma adesso come sta?”

Mamma:  “Non lo so… a me sembra bene… solo che piange”

Operatore: “Ma quanto ne ha bevuto?”

Mamma: “Non lo so… non credo molto”

Operatore: “Che tipo di deodorante, quello per ambienti?”

Mamma: “No no, Il tipo liquido, quello per il corpo, si chiama Licia..”

Operatore: “Signora attenda in linea, stia tranquilla la metto in contatto con i medici del Centro Anti Veleno”

Mamma:  “Ok grazie”

.

L’operatore chiama il Centro Anti Veleno, fa un resoconto della situazione all’infermiera che risponde, e le passa la telefonata:

 .

Infermiera C.A.V.: “Salve signora le passo il medico”

Medico C.A.V.: “Buon giorno signora, mi spieghi cosa è successo esattamente”

Mamma: “Salve dottore, io ero in cucina, mentre mia figlia era per casa, poi è andata in bagno ha aperto un cassetto ed ha preso una bottiglina di deodorante liquido per il corpo che io avevo li riposto… ho sentito piangere ed ho visto che aveva in mano la bottiglina aperta…”

Medico C.A.V.: “Riesce a quantificare quanto ne ha bevuto?”

Mamma:  “No…non lo so…”

Medico C.A.V.: “La bottiglia era piena?”

Mamma: “Si, non ho mai usato quel deodorante”

Medico C.A.V.: “E adesso quanto ce n’è all’interno?”

Mamma: “E’ quasi piena… un po’ credo che ne manchi”

Medico: “La bambina invece come sta, cosa le riferisce?”

Mamma: “Sta piangendo, perché mi vede preoccupata…credo, mio marito le ha fatto bere anche del latte… io credo sia meglio farla vomitare no?”

Medico C.A.V.:  “No, no, assolutamente, non fatela vomitare… altrimenti il liquido passa di nuovo per l’esofago e non è opportuno, piuttosto non si faccia vedere agitata e preoccupata, la bambina  le riferisce qualche sintomo, è grandicella può farlo!!”

Mamma: “No…”

Medico C.A.V.: “Allora signora se la quantità ingerita è minima, basta darle solo una protezione gastrica”

Mamma: “Io credo di si… ma non sono sicura”

Medico C.A.V.: “Lei la osservi, se lamenta mal di stomaco, e mal di pancia allora bisogna andare in ospedale”

Mamma: “Va bene, ma se la quantità è poca posso stare tranquilla?”

Medico C.A.V.: “Si signora, se ne ha ingerito una quantità esigua o se ha solo toccato il liquido con la bocca, o ne ha ingerito poche gocce basta darle solo la protezione gastrica”

Mamma:  “Si ma io credo che qualche goccia l’abbia ingerita”

Medico C.A.V.:  “Comunque se la bambina  inizia ad essere irrequieta, piange, lamenta nausea, ha conati di vomito, allora la porti in ospedale per i controlli del caso”

Mamma:  “Ho capito… va bene”

Medico C.A.V.:  “Stia tranquilla abbiamo visto bambini che hanno ingerito anche un tappo intero di candeggina risolto solo con la protezione gastrica”

Mamma: “Speriamo bene… io sono in pensiero anche perché il deodorante era scaduto, ce lo avevo da più di tre anni”

Medico C.A.V.: “Questo non cambia la situazione, in ogni caso le controlli bene la bocca, veda se la gola e la lingua sono arrossate”

Mamma:  “No non credo ho visto prima, mi sembrano normali, ma che tipo di protezione per lo stomaco devo darle?”

Medico C.A.V.: “I più comuni… se va in farmacia basta chiedere un gastroprotettore, o comunque può chiedere anche al suo pediatra”

Mamma: ”Va bene grazie dottore, eventualmente la richiamo”

Medico C.A.V.: “D’accordo, stia tranquilla, sorvegli la piccola e buona giornata”

Silvestrooooooo

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • silvianovabellatrix  Il 7 febbraio 2012 alle 22:55

    Il pericolo era che il deodorante era scaduto 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: